Storia sociale

Oggi parliamo di STORIE SOCIALI!

Sono i primi SUPPORTI VISIVI che ci avete chiesto di analizzare. Noi utilizziamo moltissimo questo tipo di strumento, perché permette di migliorare la comprensione rispetto a situazioni sociali in cui il bimbo non sa come comportarsi. Le storie sociali, in ogni caso, non sono adatte a tutti, richiedono alcuni prerequisiti come la comprensione delle immagini, della sequenzialità e una buona capacità di astrazione, così da mettere in pratica i comportamenti rappresentati nella storia sociale.

Le storie sociali sono uno strumento fondamentale per i bambini autistici, perchè li aiutano nella comprensione delle situazioni quotidiane e ci permettono di suggerire loro i comportamenti adeguati.

Può quindi essere utile costruire semplici storie sociali ogni volta che si presenta una situazione nuova o imprevista, diversa dalla routine quotidiana a cui il bambino è abituato, oppure in situazioni per lui difficili, per guidarlo verso un comportamento il più funzionale possibile.

Credit: Autismo: SOS Quarantena, un’iniziativa di Francesca Lombardo, Elena Saorin, Federica Nebbia, Lucia Longo.
Contatti : autismososquarantena@gmail.com  https://www.facebook.com/AutismoSosQuarantena/



Related Articles

Responses

Rispondi